Perché ora

La pressione sul settore manifatturiero europeo è ai massimi livelli e dipende da molte ragioni. La guerra commerciale tra USA e Cina scatena incertezze sulle esportazioni; l’avvento della rivoluzione tecnologica costringe molte aziende a cambiare la propria strategia in tempi molto brevi (una per tutte la tecnologia pervasiva basata sull’intelligenza artificiale che sta influenzando drasticamente gli investimenti); il rapido cambiamento della mentalità dei consumatori, come nel caso del settore automobilistico in cui le vendite delle automobili elettriche supereranno in un decennio quelle dei veicoli “tradizionali” ed eventi politici, come la Brexit del Regno Unito, avranno ripercussioni su settori e aziende nei mercati globali della UE.
Quando poi si parla di Industria 4.0 e digitalizzazione, le sfide sono innumerevoli. Gestire l’attività ordinaria e contemporaneamente decidere gli investimenti, ad esempio, in ricerca e sviluppo è una sfida a cui le imprese sono abituate. L’approccio deve essere decisamente strategico quando si tratta di affrontare sfide di settore, lungo la filiera, in particolare per quanto riguarda la trasformazione digitale.
L’approccio olistico di ERA rispetto alle aree chiave che contribuiscono a creare un’organizzazione di successo può aiutare a navigare nel complesso mondo delle sfide correnti, contribuendo nel contempo a consolidare una supply chain snella e sostenibile.

Perché ERA

Le pressioni esterne sulle imprese stanno raggiungendo un massimo storico; è questo il momento per fermarsi, metaforicamente, e fare il punto sulle strategie per affrontare il futuro. Expense Reduction Analysts aiuta le aziende a stare al passo con le novità di settore e supporta le imprese nell’ottimizzazione della supply chain, collaborando con alcuni dei principali leader nei mercati delle forniture.
Molti clienti ritenevano di gestire al meglio i loro costi, prima di confrontarsi con i nostri specialisti. Tuttavia, idee errate e barriere psicologiche interne impediscono spesso alle aziende di ottenere oggettivi e sostanziali miglioramenti negli acquisti. Naturalmente spesso mancano risorse specifiche per analizzare e ottimizzare i costi indiretti, perché il focus rimane sulle attività aziendali core.
Con l’aiuto di ERA, è possibile superare tali ostacoli e modellare una supply chain veramente sostenibile, in grado di portare vantaggi a lungo termine. I nostri esperti aiutano le aziende a gestire un sistema produttivo efficiente, ad esaminare in maniera obiettiva le attività offrendo non solo risparmi sui costi ma anche e soprattutto soluzioni personalizzate.

L’autore:Ugo Rietmann, è un professionista con una importante esperienza di General Management e di consulenza acquisita in posizioni apicali in diverse aziende multinazionali leader nei rispettivi mercati. Nell’ambito di ERA la sua specializzazione è nel Business Development e nel Client Management.

arrow-left Indietro