Aggiornamento alla luce della pubblicazione in GU del c.d. “Decreto Aiuti”

Le nuove misure approvate con la pubblicazione in GU del c.d “Decreto Aiuti” (decreto legge del 17 maggio 2022 n. 50) e la corrispettiva circolare dell’Agenzia delle Entrate del 13 Maggio scorso hanno aumentato il valore dei crediti di imposta a favore delle imprese per l’acquisto di energia elettrica (anche autoprodotta) e gas naturale oltre che aver parzialmente risolto alcuni dubbi interpretativi.

In particolare, rispetto alle disposizioni del DL 17/2022 (convertito in legge del 27 aprile 2022 n. 34) e del DL 21/2022, e con riferimento ai consumi del II trimestre 2022, si prevede quanto segue:

  • per le imprese energivore la percentuale è stata innalzata al 25%;
  • per le imprese non energivore la percentuale è stata innalzata al 15%;
  • per le imprese gasivore la percentuale è stata innalzata al 25%, ed estesa anche ai consumi del I trimestre 2022, per i quali la percentuale è fissata al 10%;
  • per le imprese non gasivore la percentuale è stata innalzata al 25%.

Di seguito riepiloghiamo tutti i crediti d’imposta in materia di energia e gas introdotti dagli ultimi provvedimenti.

Fare clic qui per ingrandire l’immagine

Al momento permangono alcuni dubbi interpretativi, evidenziati da numerosi soggetti professionali, che necessitano di essere definitivamente chiariti come il passaggio della circolare del 13 maggio concernente i sussidi e le spese per le coperture finanziarie.

Per le imprese NON energivore si consiglia di attendere ulteriori chiarimenti in quanto trattasi della competenza per il periodo aprile-giugno 2022.

Hai bisogno di assistenza per il calcolo dell’accessibilità o per la determinazione del credito?
Sei interessato a ulteriori informazioni supplementari?

Contattaci subito per ulteriori approfondimenti.